martedì 9 febbraio 2016

Partecipare, infinito e presente: Proposte dei bambini e dei ragazzi per promuovere la loro partecipazione.

Nella mattinata del 26 novembre 2015, si è svolto l’incontro nazionale del progetto “Partecipare, infinito presente” che nella sua seconda fase dell’annualità 2014-15, ha visto il sostegno dell’Autorità Garante nazionale.



L’incontro è stato l’ultimo appuntamento dell’anno del progetto “Partecipare, infinito presente” che ha avuto l’obiettivo di contattare e coinvolgere ragazze e ragazzi, portando la loro voce presso l’Istituzione, lavorando nel senso della rappresentanza, approfondendo modalità e linguaggi che consentissero di fare sintesi in termini significativi per amministratori e politici, nell’ottica del rispetto della Convenzione sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza ed in particolare degli art. 12 e 13, legati all’espressione dei ragazzi e alla loro consultazione su tutte le questioni che li riguardino. 

Si è lavorato quindi, ad approfondire il principio della partecipazione nell’ambito della relazione tra bambini/ragazzi e adulti di riferimento nei vari contesti di vita (scuola, famiglia, enti locali etc), fino ad arrivare alla relazione con l’adulto di riferimento quale istituzione: quindi Garante Nazionale infanzia e i diversi livelli di rappresentanza istituzionale. A tutti gli effetti, il progetto può essere presentato come un progetto che aiuta a sviluppare il senso della cittadinanza.

Di seguito il link per visualizzare l'elaborato finale:


Nessun commento:

Posta un commento