mercoledì 4 marzo 2009

Verso i CCRR

Per avvicinare i bambini e i ragazzi delle scuole primarie e secondarie di primo grado ai temi della diversità, della pace e della partecipazione attiva nella società, sono stati proposti una srie di percorsi educativi per combattere l'esclusione sociale e le discriminazioni.


Il progetto si è posto gli obiettivi di:
  • Conoscere se stessi e gli "altri" attraverso la consapevolezza delle reciproche culture di appartenenza.
  • Appropriarsi del concetto di "relativismo culturale".
  • Rimettere in discussione le proprie categorie mentali. "Rifiutare" gli atteggiamenti di intolleranza nei confronti del "diverso".
  • Riconoscere l’esistenza, paritaria con la nostra, di culture diverse con cui ci confrontiamo.
  • Comprendere i meccanismi di formazione di stereotipi, pregiudizi e superare tali ostacoli, sviluppando la capacità di sapersi decentrare e di guardare le situazioni da punti di vista diversi.
  • Saper collaborare con l’altro valorizzando le risorse individuali.
Alle classi partecipanti sono stati proposti quattro incontri, uno per ciacun tema trattato. Nelle due ore dedicate al progetto, ai bambini sono stati proposti  racconti di storie, la visione di parti di film d’animazione e la lettura di testi verranno affrontate le tematiche alla base della Convenzione Internazionale sui Diritti dell’Infanzia quali libertà, uguaglianza e diversità e pace. In particolare, per avvicinare i bambini alle tematiche trattate sono stati proposte le seguenti storie sulle quali lavorare:
All'interno del progetto si è presentato, nelle varie scuole aderenti il Consiglio Comunale dei Ragazzi e delle Ragazze, procedendo alle elezioni dei vari consiglieri.

All'iniziativa hanno aderito il comune di Cesano Boscone, 

Nessun commento:

Posta un commento