lunedì 12 maggio 2008

ANDREA POZZATI – Presidente CCRR Cologno Monzese

07-05-08

Ciao sono Andrea. Oggi, mercoledì 07/05/08 sono partito per le Marche con i Consiglieri Comunali della Provincia di Milano. Ho trovato quattro nuovi amici. Quello con cui ho più legato si chiama Federico, dopo ho legato con Claudio, Marco ed Andrea. Il primo treno è stato l’eurostar dove, da Milano, siamo arrivati ad Ancona e ora stiamo andando a San Severino Marche dove mangeremo. Specialità culinarie tipiche delle Marche.

08-05-08
Il gruppo 8 si occupa delle riflessioni e proposte dei Consigli Comunali dei Ragazzi e delle Ragazze.

Riflessioni

Durante le elezioni dei CCRR ogni ragazzo può autocandidarsi e fare un piccolo discorso. Spesso si viene eletti grazie alle preferenze dei compagni di classe. Quello che ottiene più voti vince.

Cose in più svolte dai CCRR

Istituzione di nuove regole per una migliore convivenza;
Attività contro la schiavitù e i problemi italiani soprattutto del passato;
Miglioramento dei luoghi pubblici;
Migliorare il giardino delle scuole con porte da calcetto o canestri di vari misure in base alla grandezza dei bambini;
Allestimento di un centro sociale giovanile per far socializzare i ragazzi con gite o tornei;
Giornate ecologiche;
Ripitturare l’interno delle scuole;
Feste per migliorare la scuola;
Volantini per incitare i cittadini a rispettare le buone regole di cittadinanza;
Progetti ambientali sul risparmio energetico.

Alcuni CCRR hanno dei soldi a disposizione da gestire per i loro progetti, altri invece presentano i progetti al Comune che se aderisce fornisce i soldi necessari per la realizzazione.

Cosa si può realizzare negli anni seguenti?

Togliere le scritte dai muri fatte dai vandali;
Installazione pannelli solari;
Raccolta differenziata;
Ristrutturare impianti sportivi;
Piste ciclabili;

Perché hai scelto di fare il Consigliere?

La maggioranza dei Consiglieri presenti ha risposto che fare il Consigliere è molto bello.

09-05-08
Parliamo al congresso dei problemi sanitari e dei morti per questo problema. Poi parliamo del non rispetto dei diritti dei bambini da alcuni stati. Infine cerchiamo una soluzione a tutti questi problemi.

Il Sindaco di San Severino Marche dice che se apprendiamo da piccoli tutte queste informazioni importanti, da grandi ci potrà essere una società migliore. Si parla anche dei problemi psicologici dei bambini che crescono senza parenti.

Teodoro Moneta parlava dell’importanza dell’insegnamento ai bambini perché li rende gli adulti del futuro.
Teodoro Moneta andò a combattere con Garibaldi a 17 anni falsificando i propri documenti. I prigionieri non li torturava ma cercava sempre di parlarci. Capì che l’uomo forte è quello che usa le parole. Dice che prima si cerca di mediare e discutere e che si arriva a combattere solo e solamente se non si arriva ad una soluzione comune.

Nessun commento:

Posta un commento