venerdì 31 dicembre 2004

Il CCRR di Parabiago








Il progetto Consiglio Comunale dei Ragazzi e delle Ragazze di Parabiago per l’anno 2004 è iniziato con gli incontri svolti in classe dal responsabile dell'associazione e dai suoi collaboratori. Il CCRR già insediatosi l’anno precedente, ha proseguito il suo iter lavorativo con la pubblicazione a giugno di 1 giornalino che esponeva tutti i progetti discussi in classe per il miglioramento della vita dei giovani e non solo a Parabiago

Dopo preventivi incontri con l’amministrazione e il corpo docenti, a settembre il progetto è ripartito. 

Da ottobre a dicembre il nostro lavoro è consistito nel raccogliere in tutte le classi già rappresentate nel CCRR opinioni positive e negative sul lavoro svolto sinora (qui di seguito rielaborato classe per classe); nelle nuove prime medie che per la prima volta avrebbero dovuto eleggere i propri rappresentanti, il lavoro è stato più corposo (abbiamo lavorato 1 ora e mezza / 2 ore per classe): 1 breve spiegazione delle origini della creazione dei primi CCRR in Italia partendo dalla Convenzione Internazionale dei Diritti dei fanciulli e dal confronto con realtà di loro coetanei sparsi nel mondo, per poi passare a 1 simulazione di parlamento italiano in modo giocoso e alla spiegazione dei concetti di rappresentatività, elezione, maggioranza, consigliere, candidatura e tutti gli altri termini utili per introdurre le elezioni in classe che da  lì a poco sarebbero avvenute. 

Nell’ultima mezz’ora abbiamo chiesto a loro 1 disegno del percorso da casa loro al loro posto preferito in Parabiago e zone limitrofe, cercando di focalizzare la loro attenzione sui particolari significativi che potessero caratterizzare il loro particolare itinerario ( incroci pericolosi, strade dissestate, boschi e parchi, edifici significativi…) perché solo conoscendo il proprio territorio si può cercare di migliorarlo.
Sono da aggiungere anche l’incontro di pre-consultatenutosi con i consiglieri dei ragazzi eletti e la cerimonia di insediamento ufficiale che si è tenuto in sala consigliare il 20 dicembre 2004. 
Per quanto riguarda l’anno scolastico 2003/2004 il progetto è stato portato a termine nei tempi previsti con l’elezione del nuovo consiglio e l’insediamento ufficiale.

giovedì 30 settembre 2004

Il CCRR di Cologno Monzese


AmbienteAcqua ONLUS ha gestito il CCRR di Cologno Monzese in collaborazione con l'associazione Amici della Terra Lombardia dal 2003 al 2010.
Negli Istituti primari, per le classi aderenti ad ogni nuova annualità, sono stati svolti i quattro incontri preparatori (libertà, uguaglianza e diversità, pace e conflitti, la Convenzione Internazionale dei Diritti dell'Infanzia e le Elezioni". Nelle classi degli Istituti secondari di primo grado, per le nuove classi entranti è stato programmato, di anno in anno, un incontro preparatorio alle elezioni e all'insediamento del nuovo CCRR.
Negli anni il CCRR di Cologno Monzese ha lavorato su diverse tematiche, sia di carattere sociale che ambientale:

  • Mappatura dei parchi e delle aree verdi di Cologno Monzese;
  • Proposte di riqualificazione delle aree verdi e dei parchi di Cologno Monzese;
  • Promozione del Centro di Aggregazione  Giovanile di Cologno Monzese e delle sue attività sul territorio e nelle scuole;
  • Mappatura delle specie floreali presenti all'interno del parco ex Area Falck di Cologno Monzese.

lunedì 13 settembre 2004

Il CCBB di Cesano Boscone

IL CONSIGLIO COMUNALE DEI BAMBINI E DELLE BAMBINE
DI CESANO BOSCONE

AmbienteAcqua ONLUS ha gestito il CCRR di Cesano Boscone in collaborazione con l'associazione Amici della Terra Lombardia dal 2003 al 2012.
Negli Istituti primari, per le classi aderenti ad ogni nuova annualità, sono stati svolti i quattro incontri preparatori (libertà, uguaglianza e diversità, pace e conflitti, la Convenzione Internazionale dei Diritti dell'Infanzia e le Elezioni". Nelle classi degli Istituti secondari di primo grado, per le nuove classi entranti è stato programmato, di anno in anno, un incontro preparatorio alle elezioni e all'insediamento del nuovo CCRR.
Il Consiglio Comunale dei Bambini e delle Bambine di Cesano Boscone ha lavorato su diversi progetti nel corso degli anni, i più importanti sono stati il PEDIBUS, il viaggio a Strasburgo per la visita del Parlamento Europeo, il viaggio a Roma per la visita al Parlamento e al Quirinale e il viaggio a Parigi per il gemellaggio con il CCRR di Coubevoie (http://www.ville-courbevoie.fr/mairie/democratie/cmj/)


QUI le foto del viaggio a Roma.
QUI le foto del viaggio a Parigi




mercoledì 1 settembre 2004

Le proposte del CCRR di Parabiago

All'interno delle sedute del CCRR di Parabiago, i giovani consiglieri hanno avuto modo di discutere di alcune problematiche giovanili che i ragazzi hanno precedentemente discusso all'interno delle loro classi e hanno avanzato le loro proposte.


giovedì 1 gennaio 2004

I CCRR: PROPOSTA DI ATTIVAZIONE







Il Consiglio Comunale dei Ragazzi è uno strumento di rappresentanza dei più giovani che si propone di:

  •  facilitare la partecipazione di bambini e ragazzi alla vita della comunità di cui fanno parte; 
  • offrire un’esperienza concreta di cittadinanza attiva e di vita democratica, diretta a migliorare la qualità della vita di bambini e ragazzi; 
  • favorire il dialogo tra i minori e le istituzioni sul territorio; 
  • attivare un percorso operativo di potenziamento delle life skills, connesse a partecipazione, dinamiche di gruppo, progettazione, ecc.; 
  • garantire ai più piccoli uno spazio permanente e istituzionale per l’esercizio dei propri diritti in ottemperanza a quanto prescritto dalla Convenzione per i Diritti dell’Infanzia

Tramite il CCR i bambini e i ragazzi portano all’attenzione del Consiglio Comunale la loro visione del paese e del territorio nel quale vivono, evidenziandone gli aspetti problematici e le opportunità di cambiamento. La costituzione di un Consiglio dei Ragazzi, potendosi connettere direttamente con la materia “Cittadinanza e Costituzione”, si delinea come collaborazione tra Comune e Scuola per la realizzazione di un’attività didattica e curricolare. Rappresenta inoltre il punto di arrivo di un percorso educativo che intende promuovere la partecipazione dei bambini e dei ragazzi della fascia d’età 8-14 anni, affinché possano esprimersi e fare proposte su temi che li riguardano direttamente.



L’attivazione di un Consiglio dei Ragazzi coinvolge in primo luogo l’Amministrazione pubblica e le Scuole del territorio, eventuali altre agenzie educative e la cittadinanza nel suo insieme. AmbienteAcqua Onlus mette a disposizione la propria pluriennale esperienza per facilitare la nascita e l’attivazione di un Consiglio Comunale dei Ragazzi, proponendo in particolare:
  

  • un ciclo di incontri di progettazione e programmazione con amministratori e insegnanti; 
  • laboratori propedeutici nelle classi per la sensibilizzazione dei bambini e dei ragazzi coinvolti nel progetto; 
  • creazione e coordinamento di un tavolo locale che riunisca referenti politici, referenti di ogni istituto scolastico coinvolto, genitori, agenzie educative del territorio e cittadini interessanti, che svolga un’azione di accompagnamento del CCR, occupandosi della promozione della partecipazione, dell’individuazione e della risoluzione di problemi e criticità, della verifica e della progettazione degli aggiustamenti necessari affinché si renda autonoma la gestione del CCR; 
  • facilitazione degli incontri del CCR da parte di un esperto; 
  • incontri di approfondimento e formazione su partecipazione, gestione dei conflitti, rappresentanza rivolti agli adulti.